TRITON

Il nostro progetto prevede di produrre energia tramite lo sfruttamento del moto ondoso la più performante fra le energie rinnovabili.

53.400 €

11%

DA

13 Investitori

CHIUSO

09/11/2016 13.43.00

Startup Innovativa

Startup Innovativa Detrazioni fiscali al 30%. Non distribuisce utili

Target Min: 500K / Max: 750K

Min/Max target budget All-or-nothing: l'obiettivo minimo deve essere raggiunto nei giorni indicati

Pitch

La mission di Kiew prende l’avvio dalla convinzione che TRITON, il nostro sistema per la produzione di energia elettrica dal moto ondoso brevettato in 28 paesi nel mondo, sia in grado di:

  • produrre a parità di potenza installata una maggior quantità di energia elettrica a costo ridottorispetto alle tecnologie per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili oggi utilizzate;
  • azzerare l’emissione di CO2 delle tecnologie per la produzione d’energia elettrica da fonti rinnovabili:
  • incrementare, grazie all’impiego di sistemi accessori, la produzione di idrogeno, ossigeno, idrometano e metano sintetico, prodotti non inquinanti o a bassissimo tasso inquinante, con costi contenuti per unità prodotta e riutilizzo della CO2 che oggi si vuole stoccare nel sottosuolo;

abbattere l’impatto ambientale delle installazioni in mare aperto di sistemi per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, rendendo le aree utili per il ripopolamento ittico e della relativa catena alimentare di base.

The Problem

Anno 2003, Giuseppe Raoul Piccinini matura la convinzione di poter realizzare un sistema meccanico semplice in grado di produrre energia elettrica utilizzando il movimento delle onde marine/oceaniche.

 

Agosto 2009, viene depositata la domanda di Brevetto “Italiano” di “Sistema di Produzione Energia Elettrica da Moto Ondoso”.

 

Ottobre 2009, presentazione della tecnologia TRITON al COEX di Seoul (South Korea).

 

Anno 2011, l’Università di ULSAN partecipa ad un Concorso sulle Energie Rinnovabili finanziato dalla Hyundai, viene realizzato un prototipo in scala del sistema TRITON: l’analisi matematica da parte del dipartimento dell’Università dimostra che la capacità produttiva minima del sistema è pari al 50% della targa elettrica nominale.

Marzo 2013, presentazione di TRITON al padiglione ITALIA del CSITF Shanghai.

Ottobre 2014, l’Ufficio Brevetti di Washington D.C. (U.S.A.) dichiara accettata la richiesta di Brevetto “Italiano”, redige e pubblica il brevetto valido per gli “UNITED STATES of AMERICA”.

Febbraio 2015, deposito Brevetto Europeo.

Dicembre 2015, viene confermata l’efficacia del Brevetto in 11 Paesi Extra UE e 17 Paesi UE Italia compresa.

The Solution

Bassa complessità di costruzione

Elevata efficienza produttiva

Certificazione WavEC (www.wavec.org)

Occupazione diretta ed indiretta di personale dipendente nei Paesi in cui TRITON sarà installato

Aggiornamento degli elementi che costituiscono gli impianti durante le manutenzioni e conseguente permanenza dell’impianto sul luogo di installazione a tempo indeterminato evitando complesse attività di smaltimento.

L’attuale prevedibilità del moto ondoso consente di conoscere l’energia che verrà prodotta e le eventuali necessità d’integrazione con altre tipologie d’impianto rendendo di fatto TRITON una tecnologia per la produzione di energia non “intermittente”.

Market and competitors

KIEW è la società che ha il proprio core business nella vendita del sistema di produzione di energia dal moto ondoso TRITON e nella realizzazione di impianti propri per la produzione e vendita di energia elettrica.

TRITON è il sistema per la produzione di energia da moto ondoso in grado di produrre una quantità minima che va da 2 a 6 volte l’energia elettrica prodotta da altre tecnologie oggi utilizzate.

TRITON è oggi il sistema di produzione di energia ad impatto ambientale zero, costruito con materiali ecocompatibili e in grado di favorire il ripopolamento ed il riequilibrio dell’ecosistema ittico delle zone marine in cui viene installato.

Business Model

Di seguito le possibili applicazioni di TRITON in aggiunta alla sua funzione principale, quella di produrre energia elettrica “green”, a emissioni 0 di CO2 e con la massima efficienza.

  • Produzione d’Idrogeno.
  • Produzione Idrometano.
  • Produzione Ossigeno.
  • Produzione Metano.
  • Carburanti Sintetici (GTL).
  • Smaltimento Rifiuti.
  • Desalinizzazione delle acque.
  • Alimentazioni di sistemi per il condizionamento/riscaldamento, abitazioni, serre, etc.
  • Sistemi speciali, per alimentare robot subacquei senza cavo.
  • Sistemi per il controllo/difesa di aree marine.
  • Incremento della fauna ittica.
  • Riduzione dei costi per il ripascimento di aree costiere erose.
     

TRITON può rendere indipendente dai carburanti fossili qualsiasi isola o area costiera che voglia diventare realmente “ecosostenibile”.

Strategy

Target di raccolta € 720.000, a fronte di un’equity distribuita del 10%. Target minimo di raccolta € 500.000 al di sotto del quale il denaro il denaro torna ai potenziali investitori. Utilizzeremo il denaro raccolto per

  1. Realizzare il prodotto Triton, Boa Test OCEANICA, di potenza di 50 kWp, installarla, renderla produttiva, in grado di rilevare e trasmettere i dati del moto ondoso con la produzione elettrica istantanea, tecnologia che sarà visibile direttamente via INTERNET tramite Webcam nelle vicinanze della citt. di Busan (South Korea);
  2. Avviare la ricerca di applicazioni connesse, quali desalinizzatori,  sistemi per il trattamento rifiuti, idrolizzatori ad alta pressione e sistemi d’efficientamento energetico;
  3. Avviare l’azione commerciale rivolta alle aziende – municipalità e stati che hanno mostrato il loro interesse ad utilizzare l’impianto TRITON per la produzione d’energia elettrica da moto ondoso;

Il presente elaborato è stato sviluppato su base quantitativa prudenziale, il numero di “boa cliente” e successivo numero di impianti TRITON 1MW installati è stato redatto con numeri cautelativi. Il significativo interesse dimostrato dal mercato verso la tecnologia ed i relativi futuri ampi ambiti di utilizzo potranno permettere uno sviluppo con tempi più celeri e con volumi significativi.

Financial Projection

L'operazione d'investimento prevede l'emissione di 1.200 nuove Quote Privilegiate del valore di € 600 cadauna, suddivise in "categoria A" e "categoria B", emesse in sede di aumento di capitale, come da delibera allegata all'Investor Kit. L'investimento minimo per la sottoscrizione di Quote di "categoria A" è di 36.000 €.

Le quote privilegiate di tipo "A" hanno le seguenti caratteristiche:

- pieni diritti patrimoniali;

- liquidation preference x 1

- diritto di voto nell'assemblea della società che abbia all'ordine del giorno la modifica dei diritti spettanti alle quote privilegiate di tipo "A";

- le quote saranno liberamente trasferibili, ad eccezione del diritto di prelazione spettante agli altri titolari della medesima categoria di quote privilegiate di tipo "A", nonchè ai titolari di quote ordinarie, qualora i titolari delle quote privilegiate di tipo "A" non esercitino anche parzialmente il diritto di prelazione;

Le quote privilegiate di tipo "B" hanno le seguenti caratteristiche:

- pieni diritti patrimoniali;

- diritto di voto nell'assemblea della società che abbia all'ordine del giorno la modifica dei diritti spettanti alle quote privilegiate di tipo "B";

- le quote saranno liberamente trasferibili;

Nel grafico le profiezioni finanziarie per l'obiettivo di raccolta

Financials

500.000 €
750.000 €
Equity
7.000.000 €
6,67 % (basate sull'importo minimo)

Contatti

Location

Not specified...

DICCI COSA NE PENSI!

Questa campagna non è ancora iniziata e sei stato selezionato tra i primi investitori ad avere accesso a questa esclusiva opportunità. Raccontaci cosa ne pensi e manifesta il tuo interesse. Amiamo i feedback dei nostri utenti!

Scrivi qui il tuo indirizzo email per essere ricontattato

Quanto vorresti investire? (interesse non vincolante).

Vuoi lasciare un tuo feedback per questa campagna?