Laila - A human touch

followers
Segui
FUNDED
Startup Innovativa
Laila è un'Intelligenza Artificiale in grado di automatizzare uno dei processi aziendali più complessi ed articolati: la comunicazione.
FUNDED
114OVERFUNDED
ICT / Media / Comunicazione
Startup Innovativa
All-or-Nothing
91.500 € raccolti
MIN GOAL 80K €
FINANZIATA 114 %
OBIETTIVO MAX 150K €
91.500 € raccolti
MIN GOAL 80K €
FINANZIATA 114 %
OBIETTIVO MAX 150K €
27 investitori
 COMPLETATA
1.800.000
Pre-money valuation
4,84 %
Post-money shares
Equity
Strumento finanziario
Investitore professionale
Presente
Scopri le campagne attive
  1. Info
  2. TEAM
  3. Traction
  4. Offerta
  5. News
  6. Documenti
  7. Commenti

Pitch

Gli attuali standard per l'automazione dei servizi di assistenza ai clienti e del marketing non sono oggi alternative efficaci all'utilizzo del personale umano.

Purtroppo è così: i chatbot esistono, ma funzionano male e rendono poco.

Al contempo, le strategie di customer service e di marketing, realizzate mediante un approccio tradizionale, rappresentano per le aziende asset sempre più insostenibili sotto il profilo economico.

Noi abbiamo sviluppato una piattaforma in grado di superare i limiti tecnologici dei servizi di chatbot attualmente in commercio, avvalendoci di Big Data e Machine Learning AI. A questa piattaforma abbiamo dato il nome di Laila.

Laila è il risultato di un ambizioso progetto di ricerca il cui obiettivo è fornire alle aziende agenti conversazionali in grado di superare i limiti tecnologici degli attuali servizi di chatbot.

L’idea alla base del nostro progetto è quella di costruire un sistema intelligente in grado di comprendere il linguaggio naturale partendo da un’approfondita analisi del testo e dall’utilizzo di strumenti in grado di esaminare la conversazione sia sotto il profilo semantico che sotto il profilo emozionale.

Il modo in cui Laila riesce a guidare la conversazione verso un obiettivo prefissato ci permette di dire che Laila è un chatbot diverso da tutti i chatbot attualmente esistenti.

I fondatori del progetto sono Carmine Pappagallo e Gianfranco Fedele che hanno costituito la società MAZER srl, proprietaria del marchio Laila e titolare dei diritti di vendita.

Carmine Pappagallo è esperto di Analisys and Business Development. Ad oggi ricopre il ruolo di CEO di Insem SpA ed è investitore in numerose start-up operanti nell'ambito della comunicazione digitale e del business development.

Gianfranco Fedele è l’ideatore del progetto: esperto di Business process automation, ad oggi ricopre il ruolo di responsabile del Reparto R&D della Insem SpA dove si occupa di marketing automation ed intelligenza artificiale.

Il progetto Laila vanta una collaborazione col Signal Processing and Communication Research Group dell’Università della Campania, diretto dal Prof. Francesco Palmieri ed ha già ottenuto riconoscimenti e finanziamenti dal ministero dello Sviluppo Economico mediante la misura Smart&Start.

MAZER srl è startup innovativa ai sensi del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179, regolarmente iscritta alla sezione speciale del Registro Imprese.

Le informazioni sull'offerta non sono sottoposte ad approvazione da parte della Consob. L'offerente e' l'esclusivo responsabile della completezza e della veridicita' dei dati e delle informazioni dallo stesso fornite. Si richiama inoltre l'attenzione dell'investitore che l'investimento, anche indiretto, mediante OICR o societa' che investono prevalentemente in strumenti finanziari emessi da piccole e medie imprese e' illiquido e connotato da un rischio molto alto.